Articoli recenti

Archivi

Tag

Blog

SimDEA organizza a Rieti una giornata di studi su Alberto Mario Cirese, Etnografo e cittadino onorario del Comune di Taranto

il prossimo 16 maggio 2016 a Rieti si svolgerà un convegno sulla figura di Alberto Mario Cirese. uno Studioso che è stato fondamentale per lo sviluppo dell’offerta museale tarantina e che il comitato tecnico scientifico del museo etnografico di Taranto “A. Maiorano” presieduto dal professor Antonio Basile e il comune di Taranto ne omaggiarono la sua figura di studioso conferendogli la cittadinanza onoraria di Taranto.

http://www.amcirese.it/biobiblio/0_taranto_cittadinanz_new3.pdf

Fondamentale per il suo interesse su Taranto fu una mostra organizzata al palazzo della provincia da Antonio Rizzo de “La Voce del Popolo” e dal “gruppo Taranto” nel 1971 ” aspetti della ritualità magico religiosa nel Tarantino” . Di seguito una serie di iniziative strettamente legate allo sviluppo e alla valorizzazione delle tradizioni popolari locali. una notizia che ci offre sicuramente un ennesimo stimolo ad adoperarsi nell’oggi a rendere sempre più decisa la volontà a lavorare per il rilancio del settore cultura a Taranto. presso la nostra associazione è possibile richiedere informazioni bibliografiche su Folklore e Etnografia. (angelo cannata)

contatti associazione di promozione sociale ” centro studi documentazione e ricerca – le Sciaje” 3889538912  lesciaje@gmail.com

 

51aUDYgOy8L._SX326_BO1,204,203,200_

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

convegno organizzato da Simbdea.it

Società italiana per la Museografia e i Beni Demoetoantropologici

https://www.facebook.com/events/478362825694772/
142058

 

 

 

 

 

 

 

aspetti-della-ritualita-magica-e-religiosa-nel-tarantino oggetti-segni-musei

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

ore 17,00 Saluto del Presidente della Fondazione Varrone

Antonio Valentini
Saluto di Eugenio Cirese
ore 17,30 Interventi
Pietro Clemente (Università di Firenze)
Introduzione e coordinamento
Roberto Marinelli (Socio della Deputazione Abruzzese di Storia Patria)
La famiglia Cirese a Rieti
Antonio Fanelli (Istituto Ernesto De Martino)
Rieti e «La Lapa»: l’archivio Cirese
e la storia della cultura del dopoguerra
Eugenio Testa (La Sapienza Università di Roma)
Carte private e pubbliche letture:
l’archivio di uno studioso per i cittadini del mondo
Sandra Puccini (Università della Tuscia, Viterbo)
Cirese storico dell’antropologia
Letizia Bindi (Università del Molise, Campobasso)
Patrie possibili. Cirese tra testimonianza
e impegno intellettuale
ore 19,00 Dibattito e conclusioni

» continua a leggere

dal sito www.invitalia.it … A MAGGIO 2016 CONCORSO DI IDEE INTERNAZIONALE PER L’AREA URBANA E PERIURBANA DI TARANTO

139960

Taranto, concorso internazionale per far rivivere la Città Vecchia

Un Concorso internazionale di idee per rilanciare la Città Vecchia di Taranto. È quanto ha annunciato Giampiero Marchesi, Coordinatore della Struttura di Missione APT (Aquila, POIN Attrattori,Taranto) della Presidenza del Consiglio dei Ministri, nel corso del suo intervento  al XXII Meeting annuale dell’OECD LEED Forum su Partenariati e Sviluppo Locale.

Nel corso della due giorni dal titolo “Creativity, jobs and local development” che ha riunito a Venezia circa 250 rappresentanti di partenariati locali, funzionari governativi, organizzazioni giovanili, imprenditori e accademici, Marchesi ha annunciato che entro le prossime due settimane verrà bandito un Concorso internazionale di idee per Taranto che verrà curato da Invitalia.

Il Concorso

La Città Vecchia di Taranto rappresenta la sintesi e contiene gli effetti della profonda crisi che ha caratterizzato il contesto tarantino negli ultimi anni: spopolamento, abbandono urbano, disgregazione  e degrado sociale.

In considerazione del fatto che l’industria creativa può agire come un potente traino per il turismo, la rigenerazione urbana e l’inclusione sociale, nasce l’idea di mettere a punto, attraverso un Concorso di idee, una strategia di sviluppo della Città Vecchia, basata su punti di vista di ampio respiro, nazionali e internazionali e in grado di:

  • favorire la riqualificazione urbana e ambientale
  • sostenere la rigenerazione sociale
  • creare un attrattore culturale regionale e nazionale
  • individuare un programma di interventi prioritari in chiave di ‘‘innovazione e accessibilità’’

Chi può partecipare

Il Concorso di idee è rivolto a gruppi multidisciplinari, guidati da architetti o da ingegneri, che possono essere costituiti da professionisti come:

  • storici dell’architettura
  • esperti di marketing territoriale e smart planning
  • esperti in mobilità
  • esperti in processi partecipativi e comunicazione
  • esperti in ecologia urbana

Il ruolo di Invitalia

Il Concorso internazionale di idee si inserisce nell’ambito degli interventi previsti dal Contratto Istituzionale di Sviluppo per l’area di Taranto (CIS Taranto), di cui Invitalia è soggetto attuatore.

Il CIS è uno strumento negoziale che nasce per accelerare la realizzazione di interventi speciali per il miglioramento degli equilibri economici e sociali nel nostro Paese e soprattutto per assicurare la qualità della spesa pubblica nelle aree svantaggiate e nel Mezzogiorno.

Obiettivo prioritario del CIS Taranto è quello di riqualificare, valorizzare e sviluppare l’area che interessa i Comuni di Taranto, Statte, Massafra, Crispiano e Montemesola.

 

FONTE : invitalia http://www.invitalia.it/site/new/home/chi-siamo/area-media/notizie-e-comunicati-stampa/concorso-taranto.html

» continua a leggere

SCIROCCO! dal 5 al 13 marzo a Taranto Vecchia

Eventi da non perdere! Un insieme di iniziative culturali diffuse sull’isola di Taranto Vecchia fra vicoli, case e laboratori artigianali.

scirocco~
Scirocco è un vento caldo che nel Golfo di Taranto spinge verso la città, un vento che invita all’approdo.
~
Scirocco è un invito aperto a vivere l’isola, a scoprirne gli angoli più nascosti e a condividere sguardi differenti sulle trasformazioni in corso.
~
Scirocco è residenza artistica, stampa indipendente, videoproiezioni, perfomance audio-visive, passeggiate, ceramica, illustrazione, serigrafia.
~
Scirocco nasce dalla collaborazione di SPINE Temporary Small Press Bookstore, Damage Good, LABUAT, S. Andrea degli Armeni Domus Armenorum Taranto, Le Sciaje Taranto, Ammostro, Clam Clam, Ceramiche OMMA studio d’arte ceramiche artigianali, Fà-Tu, Instagramers Taranto, Tarantovecchia.org e il supporto tecnico di LOGOS di Simone Losito

**PROGRAMMA**

SABATO 05 MARZO
~
h 15:00 CA @ Dalla Torre dell’Orologio, Piazza Fontana
Passeggiata alla scoperta di Taranto Vecchia attraverso i dipinti di Cyop&Kaf con Angelo Cannata.
*Iscrizione obbligatoria
~
h 20:00 @ Da Zi’ Antonio, vicino alla Fornace
Biliardino Letterario ideato dagli amici romani di Giufà Libreria Caffe’
Le regole sono semplici:
1) Ci si iscrive a coppie
2) La quota d’iscrizione è UN LIBRO (nuovo), il cui titolo darà il nome alla squadra
3) Il montepremi è composto da tutti i libri portati dai partecipanti
4) Chi vince il torneo si porta a casa i libri
*Iscrizione obbligatoria
~
h.21.30 @ Sant’Andrea degli Armeni, Piazza Monteoliveto
The book is on the screen
Proiezione di “Timoni al Vento” di Cyop&Kaf

DOMENICA 06 MARZO
~
h 10:00 @ Fà-Tu, via Cava
Il giro del mondo con un paio di forbici
Workshop per bambini dagli 8 ai 12 anni a cura di Gabriella Mastrangelo in cui verrà realizzato un mappamondo in 3D per esploratori fantasiosi
*Iscrizione obbligatoria
~
h 16:30 – 21.00 @ Fà-Tu, via Cava
Ti spunta un fiore in bocca
Laboratorio di lettura espressiva per grandi e bambini dai 7 anni condotto da Silvana Kühtz a cura di Poesia In Azione. Un laboratorio rivolto a chi vuole sperimentare in maniera divertente la lettura a voce alta e per chi vuole viaggiare e far viaggiare attraverso la propria voce e le parole del testo scritto.
h 20.00 porte aperte per assistere all’esito del laboratorio
*Iscrizione obbligatoria
https://www.facebook.com/events/220596678293096/
~
h 21.30 @ Sant’Andrea degli Armeni, Piazza Monteoliveto
The book is on the screen
Ciclo di proiezioni dedicate alla videoarte

LUNEDì 07 MARZO
~
Inizio delle residenze artistiche che ospiteranno Lele Marcojanni e Mattia Moro

MARTEDì 8 MARZO
~
h 20:00 @ Fà-Tu, via Cava
Cena con l’autore Mattia Moro

GIOVEDì 10 MARZO
~
h 21.30 @ Sant’Andrea degli Armeni, Piazza Monteoliveto
The book is on the screen
Proiezione documentario “Bari Graffiti” con Pigment Workroom

VENERDì 11 MARZO
~
h 19.30 @ Fà-Tu, via Cava
Presentazione di “29 Giorni – Diario di un ceramista” con l’autore Giorgio Di Palma
~
h 21.30 @ Sant’Andrea degli Armeni, Piazza Monteoliveto
The book is on the screen
Proiezione di “To my darling” con l’autrice Rossella Piccinno

SABATO 12 MARZO
~
h 15.00 @ Ammostro, piazza Monteoliveto
Laboratorio di serigrafia con Ammostro e Valerio Pastore
*Iscrizione obbligatoria
~
h 19.30 @ Fà-Tu, via Cava
Presentazione del libro fumetto “Ritmo lento in fondo al mare“ di Valerio Pastore e Isabella Capozzi con l’autore Valerio Pastore
~
h 21.30 @ Sant’Andrea degli Armeni, Piazza Monteoliveto
The book is on the screen
Incontro con Lele Marcojanni

DOMENICA 13 MARZO
~
h 20.30 @ Sant’Andrea degli Armeni, piazza Monteoliveto
Performance audiovisiva con Matthew Watkins e Brusca DJ

CONTATTI:
spinebookstore@gmail.com
cell: 3497564669 – 3894392995

*Gli eventi sono gratuiti, ma per partecipare è necessario prenotarsi scrivendo a spinebookstore@gmail.com

» continua a leggere

Terzo settore, territorio e rigenerazione sociale ed urbana

Pubblicizziamo e partecipiamo a questo interessantissimo evento:

terzosett“Terzo settore, territorio e rigenerazione sociale ed urbana”

Sala Consiliare, Comune di Martina Franca

Venerdì 29 gennaio 2016
ore 18.00 – 21.00

Saluti istituzionali

Franco Ancona (Sindaco di Martina Franca)

 

Introduzione al percorso di formazione FQTS2020

Mauro Giannelli (Coordinatore Nazionale FQTS2020)

 

I temi della rigenerazione urbana e sociale

Gabriella Verardi (Direttivo Regionale Istituto Nazionale di Urbanistica)

 

Bilancio delle esperienze regionali e nuova programmazione

Francesca Pace (Dirigente Settore Assetto del Territorio Regione Puglia)

 

Tavola rotonda

Franco Ancona (Sindaco di Martina Franca) Renato Briganti (Univ. Federico II Napoli) Daniele Ferrocino (Laboratorio d’Idee FQTS2020)

» continua a leggere

“Taranto. Un anno in città vecchia” al TaTà e passeggiata guidata: un finesettimana con Cyope&Kaf e Le Sciaje

Un fine settimana intensissimo!
Sabato 5 dicembre, alle ore 19 al TaTÀ di Taranto, Taranto. Un anno in città vecchia, il libro fotografico e il video di cyop&kaf, collettivo napoletano di pittori di strada, e domenica 6 dicembre alle 10:30 Passeggiata alla scoperta di Taranto Vecchia, dei 120(!?!) dipinti di Cyop&kaf e delle storie Minori!

cek 3

Tra il mare e l’acciaio. Sabato 5 dicembre, alle ore 19 al TaTÀ di Taranto, in via Grazia Deledda ai Tamburi, Cyop&kaf presenta il libro fotografico Taranto. Un anno in città vecchia e il video Timoni al vento. Ne discutono con gli autori Angelo Cannata (Le Sciaje) e lo storico dell’arte Gianluca Marinelli. Modera la giornalista Marina Luzzi. Ingresso libero. Seguirà, alle ore 21, il debutto della nuova produzione del Crest “Ragazzi di via Pal” di Gaetano Colella e Gabriele Duma, regia Gabriele Duma, con Giuseppe Marzio, Andrea Santoro, Andrea Simonetti, Serena Tondo. Biglietto intero 15 euro, ridotto (under 30 e over 65) 10 euro. Info: 099.4707948.

Domenica 6 Dicembre alle ore 10,30 appuntamento sotto la Torre dell’Orologio in Piazza Fontana a Taranto. La passeggiata guidata sarà a cura di Angelo Cannata e avrà una durata di circa due ore. E’ richiesto un contributo/donazione di 5 euro.

PC158096

Oltre 120 disegni realizzati nel corso di un anno, tra il 2013 e il 2014, nel centro storico della città di Taranto. Un libro fotografico e un video per raccontare quell’esperienza. Dopo i riconoscimenti internazionali ottenuti dal film documentario “Il segreto”, premiato al Torino Film Festival e al Cinéma du réel di Parigi e dedicato ai ragazzi dei Quartieri Spagnoli, dove cyop&kaf è nato, il collettivo napoletano di pittori di strada è ospite del Crest, nell’ambito della stagione 2015/16 di “Periferie”. Come anche per la stessa Torino, l’industrializzazione e la più recente deindustrializzazione hanno condizionato pesantemente le vicende storiche dell’area urbana di Taranto e in particolare quelle della città vecchia che versa in stato di abbandono. Il suo svuotamento è stato progressivo: i primi spostamenti forzati si verificarono durante il fascismo, poi, con la costruzione delle acciaierie, ci fu il grande esodo verso le case nuove, accompagnato dalla sparizione di attività tradizionali, da sentimenti di insicurezza, dal malessere della tossicodipendenza. Tutt’intorno, il lento, universale, sbriciolamento dei rapporti umani svaniti in un’aria di polveri.

Taranto vecchia è oggi sospesa fra gli scenari foschi d’un disfacimento definitivo e i sogni spettacolari sostenuti da «fondi europei», «turismo» e «aperitivi». Che ne sarà della città vecchia di Taranto? Cyop&kaf l’ha esplorata per un anno, dipingendone i muri a stretto contatto con gli abitanti e le loro storie. Ciò che ne è emerso è un incendio di colori in mezzo ad altri focolai di resistenza. Fra i vicoli si incontrano infatti locali occupati, centri sociali, progetti autonomi di ristrutturazione, un’esile cooperativa di pescatori, un pittore collezionista, l’ultimo dei macellai… E anche un centro studi – Le Sciaje – determinato a preservare e nutrire il patrimonio di ricordi, pratiche sociali e forme di vita. Tutto è confluito in un volume fotografico intitolato “Taranto. Un anno in città vecchia” e in un video diario di bordo, “Timoni al vento”, che vengono entrambi presentati al TaTÀ da cyop&kaf e da Angelo Cannata del Centro Studi Documentazione e Ricerca “Le Sciaje”.

» continua a leggere

A passeggio con Cyop & Kaf – 22 novembre

PC158096
Taranto , un anno in città vecchia di Cyop&Kaf
Una passeggiata guidata alla scoperta degli oltre 120 disegni sparsi nel centro storico, realizzati in 12 mesi (tra il 2013 e il 2014), nel quartiere storico della isola antica di Taranto.
CyopKafSciaje5
…. La Città vecchia è un’isola ma non isolata da quanto la circonda, anzi, ogni cosa è evidente conseguenza di un’altra. Il suo svuotamento non è seguito all’arrivo dell’acciaieria? Il suo abbandono non è figlio di quella ingombrante assenza di un disegno generale, di una qualsivoglia visione d’insieme? E chi ci racconta dei suoi abitanti senza caricature, aggettivi abusati, formule consumate? Non è arrivato il momento di affrontare la realtà con mezzi non dico nuovi, ma quantomeno inusuali? ….
cyopkaf
Cyop& Kaf , abitano nei quartieri spagnoli di NAPOLI , e sono capitati questa volta a Taranto con pennelli alle mani e barattoli di vernice raccolti e raccattati qua e là.
Cosa raccontano i dipinti e che emozioni suscitano ?
Ecco qui che inizia l’avventura! Oltre a raccontare storie ed aneddoti della città e del lavoro svolto dai due pittori urbani la vera protagonista della passeggiata sarà la scoperta riscoperta di vicoli familiari ma rimosse da abitudini che hanno reso l’isola una periferia all’ombra delle ciminiere.
1
La passeggiata sarà guidata da Angelo Cannata ed avrà una durata media di due ore.
E’ gradito un contributo/donazione di 5 euro per il mantenimento delle attività associative.
Turno mattutino: ore 10,30
Turno pomeridiano: ore 17
Turno serale: ore da concordare
Info. 3480019309 – 3889538912
E-mail lesciaje@gmail.com o angelocannata@gmail.com
Pagina Facebook LE SCIAJE
» continua a leggere

Guerrilla gardening per gli ulivi!

guerrillagard2015

Come ogni anno, Le Sciaje sosterranno il gruppo Ammazza che piazza durante la quarta edizione del Guerrilla Gardening Italiano a Taranto, dal 4 Novembre al 8 Novembre 2015.

Appuntamento previsto a Taranto Sabato Mattina 7 Novembre 2015 con raduno alle ore 10 circa nei pressi della Concattedrale – Piazzale Gran madre Tra Viale Magna Grecia e Via Dante.

“Oltre a condividere e rilanciare la nostra idea di cura e rinverdimento della città, quest’anno vogliamo esprimere la nostra vicinanza al movimento “Giù le Mani dai nostri Ulivi” che da alcuni mesi si sta opponendo all’espianto di tantissimi ulivi secolari – espianto che causa un enorme danno sia alla bellezza che alla ricchezza produttiva del nostro paesaggio e della nostra storia.

Esprimere solidarietà al movimento “Giù le Mani dai nostri Ulivi” a Taranto ha un forte valore simbolico che va rimarcato.

Cinquant’anni fa per realizzare la zona industriale, la più inquinante d’Europa, si passò a una mutazione velocissima e dannosa del paesaggio “dagli Ulivi agli Altiforni” raccontandoci che il progesso sociale e la ricchezza di Taranto si poteva realizzare solo così. Invece per un pezzo di pane abbiamo ereditato a caro prezzo veleno e inquinamento che ammalano e colpiscono noi stessi e i nostri cari.
Ci teniamo a ribadire che nella nostra città il degrado non è solo nell’avere strade sporche e aree verdi poco curare o poco utilizzate ma è anche il teatrino dei burattini dei politici locali che fanno di tutto per dividerci e essere al servizio dei soliti sporchi interessi.

Ad Oggi la Città affronta questa epocale crisi industriale accontendandosi di bonifiche e di finanziamenti milionari promessi dal mondo istituzionale sia nazionale e locale nel mentre movimenti e associazioni lottano ogni giorno e costruiscono una via alternativa per la città del futuro.
Noi pensiamo che la città intera debba rimboccarsi le maniche e moltiplicare iniziative per combattere la guerra al degrado sociale e culturale .”

» continua a leggere

La street art in Città Vecchia

CyopKafSciaje5

“La Street Art in Città Vecchia”, un incontro che permetterà di conoscere alcune delle attività legate alla produzione artistica e culturale svolta negli ultimi anni nella città di Taranto e in particolare nella Città Vecchia. Interventi di Arte Urbana pubblica, diffusissimi dai più grandi centri metropolitani italiani ed europei fino ad arrivare a piccoli paesi nelle nostre province, che offrono spunti di osservazione sull’opera e sul contesto in cui la stessa è realizzata.

Prima di suscitare giudizi o considerazioni, sono disegni che incuriosiscono e pongono domande. A cosa sono utili? Che emozioni generano? Sono strumenti di interpretazione diversi per conoscere Taranto e, in particolare, la Città Vecchia in maniera inusuale.

Durante l’incontro, che si terrà, nell’ambito della XI Rassegna provinciale del Volontariato e della Solidarietà, sabato 10 ottobre alle ore 19.00 in Università, Ex Convento di S Francesco, Via Duomo, sono previsti gli interventi di:

Francesco Riondino, Presidente del C.S.V. Taranto.

Rita Restifo, architetto che documenta ormai da tempo, attraverso il mezzo fotografico, le attività artistiche svolte in strada, nell’ambito metropolitano della città di Roma e un po’ ovunque. In particolare, l’architetto Restifo cerca di rintracciare i collegamenti dell’attuale azione artistica con quella in atto a partire dalla metà degli anni ’70. Sue immagini fotografiche di street art hanno corredato articoli, altre hanno partecipato a mostre fotografiche ed eventi sul tema e moltissime sono presenti sui social network.

Marco Setti, architetto che si interessa da anni alle problematiche storiche relative alla rappresentazione simbolica nelle immagini tradizionali, moderne, contemporanee ed innovative, proponendo egli stesso una serie di azioni concentrate soprattutto nella narrazione e testimonianza esclusivamente grafica delle vicende della street art.

Modera l’incontro Angelo Cannata, animatore culturale e guida turistica del Centro Studi Documentazione e Ricerca Le Sciaje.

Durante l’incontro sarà proiettato il documentario Timoni al Vento, diario di bordo dalla città vecchia di Cyop&Kaf e Le Sciaje.

 

Per informazioni e contatti:

Associazione Centro Studi Documentazione e Ricerca Le Sciaje

Tel 3889538912 – lesciaje@gmail.com – www.lesciaje.it

» continua a leggere

Cyop&Kaf, writers nella Città Vecchia

Taranto , un anno in città vecchia di Cyop&Kaf

cyopkaf


Una passeggiata guidata alla scoperta degli oltre 120 disegni sparsi nel centro storico e realizzati durante 12 mesi tra il 2013 e il 2014 nel quartiere storico della isola antica di Taranto, tra piazze, vicoli, postierle e palazzi della Città Vecchia.

Appuntamento sabato 24 Ottobre alla Torre dell’Orologio (Piazza Fontana, Città Vecchia di Taranto) su prenotazione. Contatti:

www.lesciaje.it

Tel 3889538912

PAGINA FACEBOOK LE SCIAJE TARANTO

e.mail lesciaje@gmail.com


La Città vecchia è un’isola, ma non è isolata da quanto la circonda, anzi, ogni cosa è evidente conseguenza di un’altra. Il suo svuotamento non è seguito all’arrivo dell’acciaieria? Il suo abbandono non è figlio di quella ingombrante assenza di un disegno generale, di una qualsivoglia visione d’insieme? E chi ci racconta dei suoi abitanti senza caricature, aggettivi abusati, formule consumate? Non è arrivato il momento di affrontare la realtà con mezzi non dico nuovi, ma quantomeno inusuali?

 

» continua a leggere

Stella maris e visite guidate!

139960Sabato 5 Settembre si celebreranno a Taranto le festività della Stella Maris, storicamente legate alle tradizioni della pesca e della mitilicoltura in luoghi storici come Porta Napoli e la Città Vecchia. Festività celebrate ancora oggi grazie all’impegno e alla passione che alcune famiglie di pescatori e molluschicoltori del mar Piccolo continuano a tramandare, nella devozione popolare alla protettrice dei lavoratori del mare, legati da millenni ai due Mari.

 

In tale occasione, l’Associazione “Centro Studi Documentazione e Ricerca Le Sciaje” guiderà i visitatori all’interno dell’Esposizione Permanente sulla Mitilicoltura Tarantina “Il Tempo del Mare“, presso la Torre dell’Orologio in Piazza Fontana. Sarà un percorso didattico-divulgativo, un contributo per dare ai partecipanti la possibilità di leggere lo sviluppo storico-urbano di Taranto Vecchia attraverso le innumerevoli stratificazioni ancora visibili, che rischiano di scomparire per sempre o di essere dimenticate, e finalizzato alla conoscenza delle pratiche tradizionali e moderne delle attività produttive dei mari di Taranto.

Appuntamento Sabato 5 Settembre dalle ore 17 e 30 alle 20 alla Torre dell’Orologio, Piazza Fontana, Città Vecchia di Taranto.

Domenica 6 settembre 2015, invece, si terranno due passeggiate guidate alla scoperta della Taranto Minore, tra piazze, vicoli, postierle e palazzi della Città Vecchia, a cura di Angelo Cannata (contributo minimo di 3 euro a persona). Partenza dalla Torre dell’Orologio, con turno mattutino alle ore 10 e pomeridiano alle ore 17.
Per prenotazioni e informazioni

http://www.lesciaje.it

Tel 3889538912

PAGINA FACEBOOK LE SCIAJE TARANTO https://www.facebook.com/lesciaje.taranto

e.mail lesciaje@gmail.com

» continua a leggere